Premiamo le Direzioni del Personale che stanno muovendo le persone e le aziende a #Ripartire

La pandemia ci ha costretto a rivedere le nostre priorità, ha impresso un’accelerazione impetuosa a processi già in atto e stimolato apprendimenti che non possiamo sciupare. Il 2021 sarà un anno fecondo per sperimentare nuove pratiche di gestione delle risorse umane. Alcune traiettorie sembrano levarsi sopra le altre diventando sfide decisive.

Questa decima edizione del concorso nazionale AIDP chiama a raccolta, con rinnovato vigore e impegno, la nostra comunità professionale non solo per condividere nuove pratiche e idee, ma per raccontare e far conoscere la forza dell’innovazione e il coraggio della trasformazione con cui le Direzioni del Personale stanno muovendo le persone e le aziende.

Il concorso

La pandemia è piombata nelle nostre vite mentre stavamo cercando di comprendere le implicazioni provocate dalla nuova grande trasformazione del lavoro, la quarta rivoluzione industriale, trainata dal digitale e dalla Intelligenza Artificiale. Alla pervasività di questo cambiamento inarrestabile si è aggiunto così il distanziamento sociale che allenta le relazioni convertendole in formato digitale. Le imprese sono ora impegnate nel disegnare il nuovo scenario organizzativo, tra distanza e prossimità, che lascia intravvedere discontinuità anche di natura psico-sociale che si aggiungono a quelle portate in dote dalla digital transformation.
Cosa fare allora?
Occorre sperimentare con coraggio nuovi comportamenti che delineeranno anche l’efficacia dei modelli di leadership.  Andranno riscritti in gran parte, come le pratiche HR che ora devono misurarsi con istanze diverse. Per esempio: quale impatto avrà lo smart working strutturale sul performance management e sulle pratiche di on boarding? Riusciranno imprese e management a incorporare negli stili di leadership quella fiducia e autonomia che prepotentemente oggi irrompono sulla scena organizzativa e del people management? Cambieranno le politiche di ricompensa e in che modo il nuovo scenario influenzerà le iniziative di welfare sin qui adottate?
Da questa prospettiva allora l’anno che si apre appare particolarmente fertile. Sarà un anno propizio per disegnare e sperimentare nuove pratiche di gestione delle risorse umane. Alcune traiettorie sembrano più forti di altre e la sostenibilità economica, sociale, ambientale e istituzionale brilla di una luce particolare. Illumina anche traiettorie come l’inclusione di vecchie e nuove fragilità nel lavoro, il dialogo tra generazioni per non disperdere saperi e competenze, la maggiore autonomia da riconoscere ai collaboratori per accrescerne imprenditività, soddisfazione nel lavoro e creatività.
Una sfida però sembra elevarsi più delle altre nei contesti produttivi: costruire le condizioni per sostenere i legami tra persone, tra collaboratori e manager, tra dipendenti e impresa.   

A chi è rivolto

Il concorso è aperto a tutte le aziende, pubbliche e private, con funzione HR interna, che abbiano realizzato nell'ultimo biennio o stiano realizzando, un progetto di particolare valore per le caratteristiche di innovazione, complessità, originalità, qualità, pragmatismo, impatto sulla struttura aziendale e sulle persone, replicabilità in altri ambienti e contesti. Il terreno di gioco abbraccia tutti gli ambiti HR dall’engagement & retention (politiche di incentivazione, welfare, compensation, formazione) allo sviluppo, organizzazione & change management, alla responsabilità sociale d’impresa, al digital HR & innovation, alle relazioni industriali. Sarà oggetto di particolare attenzione il carattere internazionale del progetto e la capacità di rispondere o interpretare temi di frontiera dell’HR, come da invito del Prof. Gabriele Gabrielli, membro del Comitato Scientifico AIDP, lanciato dal Blog AIDP.

Iter di valutazione

Ciascuna azienda potrà presentare una sola candidatura. I progetti saranno esaminati da una Commissione di Valutazione, composta da professionisti e accademici di alto prestigio del mondo HR. La rosa selezionata dalla Commissione sarà oggetto di una seconda valutazione aperta a una platea più ampia di colleghi del settore che decreterà il vincitore e la classifica finale.

Termine invio candidature 31 marzo 2021

La Premiazione

La premiazione sarà al 50° Congresso Nazionale AIDP. Modalità e data della premiazione sono attualmente in fase di definizione e saranno presto on line.

Candidature

compila il form 

PROPONENTE
Si No
Si No
Si No






CANDIDATURA
Si In parte No

dimensione massima allegati:5 MB

INVIARE eventuale materiale aggiuntivo e/o di approfondimento ad: aidpaward@aidp.it (specificando nell'oggetto AIDP AWARD + nome azienda) oppure ad AIDP via Emilio Cornalia 26 – 20124 Milano
CHIUDI LE INFO SULLA PRIVACY

Informativa resa ai sensi del Regolamento del Parlamento Europeo 27 aprile 2016 n. 2016/679/UE
(Art. 13 - Trattamento di dati personali raccolti presso l’interessato)

In relazione a quanto previsto dal Regolamento UE 2016/679 (Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali) con la presente comunichiamo le dovute informazioni in ordine al trattamento dei dati personali forniti dall’interessato. La presente informativa è resa ai sensi dell’art. 13 della Reg. UE 2016/679 (Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali).

1. TITOLARE DEL TRATTAMENTO            
Ai sensi degli artt. 4 e 24 del Reg. UE 2016/679, il Titolare del Trattamento è l’Associazione Italiana per la Direzione del Personale (anche AIDP) con sede in Milano, Via Cornalia 26 (c.f. 08230550157)

2. DATI OGGETTO DEL TRATTAMENTO 
Il Titolare del Trattamento tratta i dati personali identificativi (ad esempio, nome, cognome, ragione sociale, indirizzo, telefono, e-mail, titolo di studio, datore di lavoro e qualifica, riferimenti bancari e di pagamento), comunicati dall’interessato in occasione dell’adesione all’associazione.

3. FINALITÀ E LICEITÀ DEL TRATTAMENTO        
I dati di natura personale forniti, saranno oggetto di trattamento nel rispetto delle condizioni di liceità ex art. 6 lett. b del Reg. UE 2016/679, ovvero per l’adesione e la partecipazione all’Associazione e lo svolgimento delle attività proposte a favore degli associati, ed in particolare:
- l’iscrizione nel libro soci;
- la partecipazione alla vita associativa;           
- l’informazione sulle attività e sulle altre iniziative proposte;
- l’eventuale compilazione di form di raccolta dati per l’invio di una richiesta di informazioni al Titolare del Trattamento;
- l’adempimento degli obblighi contrattuali, di legge ed amministrativo-contabili. Ai fini dell’applicazione delle disposizioni in materia di protezione dei dati personali, i trattamenti effettuati per finalità amministrativo-contabili sono quelli connessi allo svolgimento delle attività di natura organizzativa, amministrativa, finanziaria e contabile, a prescindere dalla natura dei dati trattati;
- l’adempimento degli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento, dalla normativa comunitaria o da un ordine dell’Autorità;
- l’esercizio dei diritti del Titolare, ad esempio il diritto di difesa in giudizio.

4. DESTINATARI O CATEGORIE DI DESTINATARI DEI DATI            
I dati di natura personale forniti potranno essere comunicati a destinatari, nominati ex art. 28 del Reg. UE 2016/679, che tratteranno i dati in qualità di quali Responsabili del Trattamento e/o in qualità di persone fisiche che agiscono sotto l’autorità del Titolare e del Responsabile del trattamento, al fine di ottemperare agli adempimenti associativi o alle finalità connesse.

I dati potranno essere comunicati a destinatari appartenenti alle seguenti categorie:
- soggetti che forniscono servizi per la gestione del sistema informatico e delle reti di comunicazione del Titolare del Trattamento;
- studi o società nell’ambito di rapporti di assistenza e consulenza prestati in favore dell’associazione;
- Autorità competenti per adempimenti di obblighi di legge e/o di disposizioni su richiesta di organi pubblici.

I soggetti appartenenti alle categorie suddette se non operano in totale autonomia come distinti Titolari del trattamento, svolgono la funzione di Responsabile del trattamento dei dati.

5. TRASFERIMENTO DATI VERSO UN PAESE TERZO E/O UN’ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE           
I dati di natura personale forniti dall’interessato, anche se trattati telematicamente, non saranno trasferiti all’estero all’interno o all’esterno dell’Unione Europea.

6. MODALITA’ DI TRATTAMENTO
Il trattamento dei dati personali dell’interessato è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all’art. 4 n. 2) GDPR del Reg. UE 2016/679 e precisamente: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.        

7. PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI
Il trattamento sarà svolto in forma automatizzata e/o manuale, con modalità e strumenti volti a garantire la massima sicurezza e riservatezza, ad opera di soggetti a ciò appositamente incaricati.      
Nel rispetto di quanto previsto dall’art. 5 comma 1 lett. e) del Reg. UE 2016/679 i dati personali raccolti verranno conservati in una forma che consenta l’identificazione degli interessati per un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali i dati personali sono trattati.

8. NATURA DEL CONFERIMENTO E RIFIUTO
Il conferimento dei dati personali per le finalità di cui al punto 3 del presente documento informativo è necessario per dare seguito all’adesione all’associazione. Il mancato conferimento dei dati personali può comportare l’impossibilità di ottenere tale adesione.

9. DIRITTI DEGLI INTERESSATI
L’interessato potrà far valere i propri diritti come espressi dagli artt. 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22 del Regolamento UE 2016/679, rivolgendosi al Titolare del Trattamento, tramite all’indirizzo di posta elettronica privacy@aidp.it
L’interessato ha il diritto, in qualunque momento di:
- ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- ottenere l'indicazione:
a. dell'origine dei dati personali;
b. delle finalità e modalità del trattamento;
c. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d. degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 3, comma 1, GDPR;
e. dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;
– ottenere:
a. l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c. l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;
– opporsi, in tutto o in parte:
a. per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di un operatore mediante e-mail e/o mediante modalità di marketing tradizionali mediante telefono e/o posta cartacea.

Ove applicabili, l’interessato ha altresì i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), fatto salvo ogni altro ricorso amministrativo e giurisdizionale, se l’interessato ritiene che il trattamento dei dati che lo riguardano violi quanto previsto dal Reg. UE 2016/679, ai sensi dell’art. 15 lettera f) del succitato Reg. UE 2016/679, ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali e, con riferimento all’art. 6 paragrafo 1, lettera a) e art. 9, paragrafo 2, lettera a), ha il diritto di revocare in qualsiasi momento il consenso prestato.          

Nel caso di richiesta di portabilità del dato da parte dell’interessato, il Titolare del trattamento fornirà in un formato di uso comune e leggibile i dati personali che lo riguardano, fatto salvo i commi 3 e 4 dell’art. 20 del Reg. UE 2016/679.

Confermo di aver preso visione del Regolamento concorsuale e autorizzo AIDP ad utilizzare il materiale oggetto della candidatura per tutte le iniziative di informazione, promozione e diffusione legate all'iniziativa.

 

Contatti

Segreteria nazionale AIDP
+39 02 6709558 / 67071293

nazionale@aidp.it

 

 

Seguici su

twittertwitter
instgraminstgram
youtubeyoutube
linkedinlinkedin

 

 

aidp

L’Associazione Italiana per la Direzione del Personale è il punto di riferimento della comunità HR all’interno del mondo delle professioni e della società.
AIDP è un’associazione apolitica e senza fine di lucro che riunisce tutti coloro che operano in funzioni direttive, di responsabilità e di consulenza nell’area del Personale di aziende e istituzioni pubbliche e private nonché coloro che si occupano delle problematiche del rapporto “Persona e Lavoro” in qualità di studiosi e accademici. Dal 1960 attraverso eventi, progetti, ricerche e pubblicazioni sul mondo del lavoro AIDP promuove uno sviluppo serio e responsabile della cultura manageriale in ambito risorse umane, il successo delle organizzazioni e la crescita delle persone che vi lavorano.

© 2021 AIDP Via E.Cornalia 26 - 20124 Milano - CF 08230550157 - tel.02/6709558 02/67071293   |  Web & Com ™